TERMINI E POLITICHE

Gruppo ME Legge sulla schiavitù moderna

La presente dichiarazione del Gruppo è redatta ai sensi dell'articolo 54(1) del Modern Slavery Act 2015 e costituisce la dichiarazione del nostro Gruppo sulla schiavitù e la tratta di esseri umani per l'anno conclusosi il 31 ottobre 2023.

Ci impegniamo a combattere la schiavitù e la tratta di esseri umani. Per la natura della nostra attività e del settore in cui operiamo, riteniamo di essere a basso rischio di incontrare o essere esposti alla schiavitù e alla tratta di esseri umani.

Siamo un fornitore globale di servizi nei settori dell'identificazione, del photo-kiosk, della lavanderia e degli alimenti. Siamo la società madre del Gruppo Photo-Me International (Gruppo). Il Gruppo contava poco più di 1.193 dipendenti in tutto il mondo al 31 ottobre 2023) ed è presente in 19 Paesi.

Il Gruppo ha registrato un fatturato annuo globale di 297,7 milioni di sterline per l'anno conclusosi il 31 ottobre 2023.

La nostra attività è organizzata in quattro unità di business: identificazione, lavanderia, chioschi e, più recentemente, cibo. Per maggiori informazioni su ciascuna di esse, consultare il nostro rapporto annuale per l'esercizio chiuso al 31 ottobre 2023.

Le nostre catene di fornitura comprendono tutti gli acquisti di componenti, sottoinsiemi, prodotti finiti e servizi relativi alle attività del Gruppo.

Ci impegniamo a garantire l'assenza di schiavitù moderna o traffico di esseri umani nelle nostre catene di fornitura o in qualsiasi parte della nostra attività. La nostra Politica contro la schiavitù riflette il nostro impegno ad agire in modo etico e integro in tutti i nostri rapporti commerciali e a implementare e applicare sistemi e controlli efficaci per garantire che la schiavitù e il traffico di esseri umani non abbiano luogo in nessun luogo della nostra attività o delle nostre catene di fornitura.

Nell'ambito della nostra iniziativa di identificazione e mitigazione dei rischi, abbiamo messo in atto sistemi per:

- Identificare e valutare le aree di rischio potenziale nelle nostre catene di fornitura.

- Mitigare il rischio di schiavitù e traffico di esseri umani nelle nostre catene di fornitura.

- Monitorare le aree di rischio potenziale nelle nostre catene di fornitura.

- Proteggere gli informatori.

Abbiamo tolleranza zero nei confronti della schiavitù e del traffico di esseri umani. Per garantire che tutti coloro che fanno parte della nostra catena di fornitura e gli appaltatori rispettino i nostri valori, abbiamo messo in atto un programma di conformità della catena di fornitura. Questo consiste in:

(i) verificare la conformità con tutti i regolamenti e le certificazioni; e

(ii) ricerca di potenziali fornitori attraverso un processo di preselezione e selezione che comprende:

- proposta ai fornitori di accettare di rispettare i principi etici e il Global Compact delle Nazioni Unite; - visite alle sedi dei fornitori e audit; - inserimento nei nostri contratti commerciali di clausole che richiedano ai fornitori di aderire ai principi etici e di osservare la legislazione anti-schiavitù.

Quest'anno non sono state adottate nuove misure; tuttavia, continuiamo a disporre di una solida politica anti-schiavitù e di contratti standard che cercano di proteggere dalla schiavitù e dalla tratta di esseri umani nella nostra catena di fornitura. Non tolleriamo alcun caso di schiavitù e traffico di esseri umani, in nessuna forma, nella nostra attività o nella nostra catena di fornitura.

Il 21 febbraio 2024 il Consiglio di amministrazione della Società ha approvato la presente dichiarazione e ha autorizzato il Presidente a firmarla.

Sir John Lewis OBE a nome di ME GROUP INTERNATIONAL PLC

Data: 27. Febbraio 2024